Le Mot du jour

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

raconter

20 maggio 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: raconter


raconter /ʀakɔ˜te/
A v. tr. (coniug. 3 aimer)1 raccontare, dire: d'après ce qu'on raconte, …, a quanto si dice, …; que me racontes-tu de beau?, cosa mi racconti di bello?; qu'est-ce que tu me racontes là?, che cosa vai dicendo?; (fam.) je te raconte pas, non puoi immaginare; on en raconte de belles sur son compte!, se ne raccontano di belle sul suo conto!; on en raconte tellement!, se ne dicono tante!2 raccontare, narrare: raconter une histoire, une fable, raccontare una storia, una favola; raconter des histoires, contar storie, frottole; raconter des blagues, raccontare delle barzellette; raconter ses malheurs, sa vie à q., raccontare i propri guai, la propria vita a q.3 raccontare, riferire, dire: il est allé lui raconter tout ce que tu as dit, è andato a riferirgli tutto quello che hai detto; (fig.) raconter qc. par le menu, raccontare qc. per filo e per segno
B se raconter v. pron.1 nella loc. se raconter des histoires, farsi illusioni: arrête de te raconter des histoires, tu sais bien que ce n'est pas possible, smettila di farti illusioni, sai bene che non è possibile2 parlare di sé: quelqu'un qui aime à se raconter, qualcuno a cui piace parlare di sé.
Esercizio online

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.