La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

desperdicio / desperdiciar

23 dicembre 2012
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: desperdicio / desperdiciar

Sección Español-ItalianoDeclinacióndesperdicio /desperˈðiθjo/
s.m.1 spreco, sperpero: es un d. tener que comprarlo otra vez è uno spreco doverlo comprare un'altra volta; ese viaje ha sido un d. de tiempo y de dinero quel viaggio è stato uno spreco di tempo e di denaro2 (parte no aprovechada) resti (pl.), avanzi (pl.): todos los desperdicios de nuestra producción están almacenados aquí tutti i resti della nostra produzione sono immagazzinati qui
   no tener desperdicio (ser de mucho provecho) non esserci nulla di troppo: su discurso no tiene d.: la frase más banal está llena de significados nel suo discorso non c'è nulla di troppo: la frase più banale è carica di significati; (irón.) non esserci niente di buono, non esserci nulla da salvare: las declaraciones de este político no tienen d. nelle dichiarazioni di questo politico non c'è niente di buono.

Sección Español-ItalianoConjugacióndesperdiciar /desperðiˈθjar/
v.tr.sprecare, sciupare, sperperare: ¡no despercidies la comida! non sprecare il cibo! (fig.) esta es una ocasión que no puedes d. questa è un'occasione che non puoi sprecare.

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.