La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

aguardar

6 novembre 2013
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: aguardar

Sección Español-ItalianoConjugaciónaguardar /aɣwarˈðar/
A v.tr.(también fig.) aspettare, attendere: te aguardo aquí en el coche ti aspetto qui in macchina; todavía nos aguardan días felices ci attendono ancora giorni felici   aguardar (a) que + subj. → aspettare che + congv.: aguarda (a) que te llamen por teléfono aspetta che ti chiamino al telefono
B v.intr.aspettare (tr.), attendere (tr.): el tren no aguarda il treno non aspetta; aguarda y verás aspetta e vedrai; no podemos a. a sábado non possiamo attendere fino a sabato
C aguardarse v.pron.aspettare (tr.): si te aguardas un poco, saldremos juntos se aspetti un po' usciamo insieme.

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.