La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

restar

12 dicembre 2013
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: restar

Sección Español-ItalianoConjugaciónrestar /rresˈtar/
A v.tr.1 (Mat.) sottrarre: r. un número sottrarre un numero; r. cinco de diez sottrarre cinque da dieci (quitar) los entrenamientos le restan energías para el estudio gli allenamenti gli sottraggono energie per lo studio2 (deducir) detrarre: primero hay que r. los gastos prima di tutto bisogna detrarre le spese3 (fig.) (rebajar) sminuire, far perdere4 (Deport.) (en tenis) rispondere
   restar algo a algo (disminuir) sminuire qlco. di qlco.: la derrota del equipo no resta valor a su actuación la sconfitta della squadra non sminuisce il valore della sua prestazione; (quitar) far perdere a: estudios actuales han restado autoridad a esta teoría studi recenti hanno fatto perdere autorevolezza a questa teoria
B v.intr.1 (faltar) mancare: restan cuatro días para que termine la escuela mancano quattro giorni alla fine della scuola2 (quedar) rimanere, restare: le restan pocos meses de vida gli rimangono pochi mesi di vita; nos resta otra posibilidad ci resta un'altra possibilità.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.