La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

zampar

7 maggio 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: zampar

Sección Español-ItalianoConjugaciónzampar /θamˈpar/
A v.tr.1 (comer y beber) trangugiare (tr.), ingoiare (tr.)2 (asestar) mollare: le zampó un bofetón gli mollò un ceffone3 (decir de golpe) dire all'improvviso: él me llamó y me zampó: me voy para siempre lui mi chiamò e mi disse all'improvviso: me ne vado per sempre4 (arrojar) lanciare, gettare, sbattere5 (meter algo en un sitio deprisa) cacciare, ficcare
B v.intr.(comer con precipitación) strafogarsi
C zamparse v.pron.1 (comer y beber) trangugiare (tr.), ingoiare (tr.): ¿vas a zamparte todo esto? riuscirai a trangugiare tutto questo?2 (presentarse en un sitio sin ser invitado) piombare (intr.): cuando supo que ella estaba en casa de su hermano, se zampó allí quando ha saputo che lei era a casa di suo fratello, è subito piombato lì.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.