La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

paladar

27 settembre 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: paladar

Sección Español-ItalianoDeclinaciónpaladar /palaˈðar/
s.m.1 (Anat.) palato (fig.) (sentido del gusto) una cocina para los paladares más exigentes una cucina per i palati più esigenti2 (fig.) (sensibilidad) sensibilità (f. inv.): no tiene p. para la música clásica non ha sensibilità per la musica classica
   de buen paladar de vinos, licores buono al palato, con un buon aroma: aquí se produce un vino de buen p. qui si produce un vino buono al palato   tener paladar essere un buongustaio   tener un paladar fino avere un palato fine, essere di palato fine: mi hermano tiene un p. muy fino mio fratello ha un palato fine.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.