La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

erguir

4 dicembre 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: erguir

Sección Español-ItalianoConjugaciónerguir /erˈɣir/
A v.tr.(poner en posición vertical y derecha) sollevare, raddrizzare, drizzare: yergue un poco la cabeza, estás demasiado inclinado solleva un po' la testa, sei troppo piegato; (orejas, rabo) rizzare, drizzare
B erguirse v.pron.1 (levantarse) drizzarsi, raddrizzarsi, rizzarsi: se irguió de repente por el susto si drizzò di scatto per lo spavento2 (levantar una parte del cuerpo) rizzarsi, drizzarsi: cuando oye algo extraño se le yerguen las orejas quando sente qualcosa di strano gli si drizzano le orecchie3 (fig.) (engreírse) montarsi la testa, insuperbirsi: no sé por qué te yergues así, ni que fueras millonario non so perché ti monti la testa in quel modo, neanche fossi miliardario4 (alzarse) ergersi, innalzarsi, svettare (intr.): a nuestras espaldas se yergue el Aneto alle nostre spalle si erge l'Aneto.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.