La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

abrigar

15 dicembre 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: abrigar

Sección Español-ItalianoConjugaciónabrigar /aβriˈɣar/
A v.tr.1 coprire: abrigó a la niña con una manta coprì la bambina con una coperta; a. la masa con un paño coprire la pasta con uno strofinaccio2 (resguardar) proteggere, riparare: la bufanda me abriga el cuello contra el viento la sciarpa mi protegge il collo dal vento; el cobertizo abriga del sol la tettoia ripara dal sole3 (fig.) (albergar) nutrire, covare, annidare: a. dudas, esperanzas, sospechas nutrire dubbi, speranze, sospetti
B v.intr.tenere caldo: mi jersey nuevo abriga mucho il mio nuovo maglione tiene molto caldo
C abrigarse v.pron.1 (taparse) coprirsi, vestirsi: abrígate bien que está nevando copriti bene perché sta nevicando2 (protegerse) ripararsi: estos soportales nos servirán para abrigarnos de la lluvia questi portici ci serviranno per ripararci dalla pioggia.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.