La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

pestaña

28 agosto 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: pestaña

pestaña /pesˈtaɲa/
s.f.1 ciglio (m.): con este rímel tus pestañas parecerán más largas con questo rimmel avrai le ciglia più lunghe2 (pieza estrecha que sale del borde) linguetta: tienes que levantar la p. para abrir el bote de zumo devi sollevare la linguetta per aprire la confezione del succo3 (de un libro) risvolto (m.), aletta4 (en costura) passamano (m.); (de un navegador) scheda
   mojar la pestaña (rar.) sciogliersi in lacrime para mojar la pestaña (rar.) strappalacrime: una película para mojar la p. un film strappalacrime   no mover las pestañas (fig., fam.) non batter ciglio, non fare una piega sin mover las pestañas (fig., fam.) senza batter ciglio, senza fare una piega: estuve tres horas delante de la pantalla sin mover las pestañas rimasi tre ore davanti allo schermo senza batter ciglio   no pegar las pestañas (fig., fam.) (no dormir) non chiudere occhio   pestaña vibrátil (Biol.) ciglio, appendice vibratile   pestañas postizas ciglia finte   quemarse, dejarse las pestañas (fig., fam.) (en el estudio) cavarsi gli occhi, consumarsi gli occhi   tener pestaña (fig., fam.) (tener sagacidad) avere occhio.

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.