La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

rodilla

6 novembre 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: rodilla

rodilla /rroˈðiʝa/
s.f.1 (Anat.) ginocchio (m.): se fracturó la r. izquierda si fratturò il ginocchio sinistro; flexionar, doblar las rodillas flettere, piegare le ginocchia2 (rosca de lienzo) cercine (m.)3 (trapo) straccio (m.): limpió el suelo con una r. lavò il pavimento con uno straccio
   a media rodilla con un ginocchio piegato a terra, inginocchiato (su una sola gamba)   de rodillas (también fig.) in ginocchio: te lo pido de rodillas te lo chiedo in ginocchio   doblar la rodilla inginocchiarsi (su un solo ginocchio); (fig.) (humillarse) inginocchiarsi, piegare il ginocchio, prostrarsi   estar en tal rodilla con al. (fig.) essere imparentato in un determinato grado con qlcu.   hasta la rodilla (fino) al ginocchio: cuando llegaron los bomberos estaba con el agua hasta la r. quando arrivarono i pompieri stava con l'acqua al ginocchio   hincar la rodilla inginocchiarsi (su un solo ginocchio); (fig.) (humillarse) inginocchiarsi, piegare il ginocchio, prostrarsi   hincar las rodillas (o hincarse de rodillas) inginocchiarsi, mettersi in ginocchio   poner de rodillas (fig.) mettere in ginocchio: su política ha puesto al país de rodillas ante Europa la sua politica ha messo il paese in ginocchio di fronte all'Europa   ponerse de rodillas (también fig.) mettersi in ginocchio:se puso de rodillas y le pidió perdón si mise in ginocchio e gli chiese perdono   rodilla en tierra [con valor adv.] con un ginocchio piegato a terra.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.