La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

endiñar

8 aprile 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: endiñar

Sección Español-Italianoendiñar /endiˈɲar/
v.tr. [conjug. amar] (fam.)1 (dar un golpe) mollare, tirare: si no te marchas de aquí te endiño una bofetada se non te ne vai da qui ti mollo un ceffone2 (endosar) mollare, rifilare: nos endiñó al niño ci ha mollato il bambino; me endiñó la limpieza de la casa mi ha rifilato la pulizia della casa3 (hacer soportar) rifilare, propinare: endiñar una historia increíble rifilare una storia incredibile4 (meter) infilare, mettere: aparcó y endiñó la moneda en la ranura parcheggiò e infilò la moneta nella fessura.
CULTURA
Il termine endiñar deriva dal caló, lingua usata dalla comunità gitana [VEDI NOTA caló].

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.