La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

helado / helar

17 agosto 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: helado / helar

Sección Español-Italianohelado, helada /eˈlaðo, eˈlaða/
A p. pas. helar
B adj.1 gelato, gelata, ghiacciato, ghiacciata, gelido, gelida: tengo las manos heladas de frío ho le mani gelate per il freddo; las bebidas están heladas le bibite sono ghiacciate; un viento helado un vento gelido2 (fig.) de persona, situación freddo, fredda, glaciale, gelido, gelida: me dirigió una sonrisa helada mi rivolse un sorriso freddo
   dejar helado (fig.) (atónito, sobrecogido) lasciare di ghiaccio, lasciare di pietra; (frío) lasciare indifferente   helado de agua ghiacciolo   quedarse helado (fig.) (atónito, sobrecogido) rimanere di ghiaccio, rimanere di pietra; (frío) rimanere indifferente
C helado s.m.gelato: quisiera un helado de chocolate vorrei un gelato al cioccolato.


Sección Español-Italianohelar /eˈlar/
A v.tr. [conjug. acertar]1 gelare, ghiacciare: el frío ha helado el agua en las cañerías il freddo ha gelato l'acqua nelle tubazioni2 (fig.) raggelare, gelare: su mirada me heló il suo sguardo mi raggelò; aquellos comentarios helaron nuestras esperanzas quei commenti gelarono le nostre speranze3 (plantas) gelare: el frío de estos días ha helado todas mis rosas il freddo di questi giorni ha gelato tutte le mie rose
B v.intr. impers.gelare: anoche heló ieri notte è gelato
C helarse v.pron.1 gelarsi, ghiacciarsi, congelarsi: me he helado bañándome en el río mi sono gelato facendo il bagno nel fiume2 de líquido gelarsi, gelare (intr.), ghiacciarsi: el invierno pasado la laguna se heló l'inverno scorso la laguna si è gelata3 de plantas gelare (intr.): es difícil que los geranios se hielen è difficile che i gerani gelino
   helársele a al. algo en los labios gelarsi a qlcu. qlco. sulle labbra: la sonrisa se me heló en los labios il sorriso mi si gelò sulle labbra   helársele a al. la sangre (en las venas) gelarsi a qlcu. il sangue (nelle vene): se me hiela la sangre al ver esas imágenes tan violentas mi si gela il sangue vedendo queste immagini così violente.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.