La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

madera

29 dicembre 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: madera

Sección Español-Italianomadera /maˈðera/
s.f.1 (también Bot.) legno (m.): madera de nogal, de cerezo, de fresno legno di noce, di ciliegio, di frassino; madera dura, blanda, lisa, nudosa legno duro, dolce, liscio, nodoso; madera verde, seca legno verde, secco (trozo, pieza cortada) recoger una madera del suelo raccogliere un legno da terra2 (materia prima) legname (m.), legno (m.): madera de obra, para quemar, para la construcción, para carpintería legname da lavoro, da ardere, da costruzione, per falegnameria3 (fig.) (capacidad) stoffa: aquel muchacho tiene madera quel ragazzo ha della stoffa4 (Zool.) (del casco) strato (m.) corneo5 (Mús.) (instrumentos) legni (m. pl.)
   a media madera a mezzo legno: ensamblaje a media madera giunzione a mezzo legno   de madera di legno: puerta, viga de madera porta, trave di legno   en madera in legno: escultura en madera scultura in legno   madera blanda legno dolce   madera contrachapada (o madera compensada) legno compensato   madera en bruto legno grezzo   madera fósil (Miner.) lignite   madera vaporizada legno evaporato   saber a la madera (fig.) tale padre, tale figlio   ser de la misma madera (fig.) essere dello stesso stampo (o della stessa pasta)   tener madera de (fig.) avere la stoffa di: el chico tiene madera de campeón il ragazzo ha la stoffa del campione tener buena madera (fig.) avere (la) stoffa tener mala madera (fig.) non avere (la) stoffa   tocar madera toccare ferro.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.