La palabra del día

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

achicar

7 marzo 2018
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: achicar

Sección Español-Italianoachicar /atʃiˈkar/
A v.tr. [conjug. sacar]1 (estrechar) stringere, ridurre: achicar un vestido stringere un vestito2 (guiñar) socchiudere, strizzare: achicó los ojos como si escrutase un punto lejano socchiuse gli occhi come se scrutasse un punto lontano3 (fig.) (empequeñecer) rimpicciolire: el patio es pequeño y el tazón de fuente que hay en su centro lo achica más todavía il cortile è piccolo e la fontanella che si trova al centro lo rimpicciolisce ancora di più4 (fig., fam.) (apocar) abbattere, scoraggiare: los reveses de la vida lo han ido achicando le avversità della vita lo hanno abbattuto5 (fig., fam.) (intimidar) impaurire, intimorire: la oscuridad lo achica il buio lo impaurisce6 (Mar.) sgottare, aggottare
B achicarse v.pron.1 rimpicciolirsi2 (fig., fam.) (intimidarse) intimidirsi: delante de ella se achica davanti a lei si intimidisce.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.