La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

patriarca / patriarcato

19 marzo 2013
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: patriarca / patriarcato


patriàrca / patriˈarka/
[vc. dotta, lat. tardo patriărcha(m), dal gr. patriárchēs, comp. di patriá ‘stirpe, tribù, famiglia’, da patḗr, genit. patrós ‘padre’, e -árchēs ‘-arca’ av. 1292]
s. m. (pl. -chi)
1 capo di una grande famiglia, dotato di poteri assoluti sui propri discendenti, presso antiche popolazioni e popoli di natura
2 (est.) vecchio capofamiglia, dotato di numerose discendenze: fra tanti figli, nipoti e pronipoti sedeva il patriarca
3 ciascuno degli antenati e capi di famiglie e di tribù che, nelle genealogie dell'Antico Testamento, vissero nei tempi anteriori a Mosè SIN. capostipite
4 capo di ciascuna delle Chiese ortodosse: patriarca di Costantinopoli, della Chiesa russo-ortodossa | capo di ciascuna delle Chiese orientali riunite alla Chiesa cattolica: patriarca degli uniati
5 nella Chiesa cattolica, titolo onorifico attribuito in origine al vescovo di Aquileia, poi di Venezia e per tradizione ad altri (di Roma, Lisbona, Gerusalemme, Indie Occidentali e Orientali)


patriarcàto / patriarˈkato/
[da patriarca av. 1292]
s. m.
1 organizzazione della famiglia basata sull'autorità paterna e sulla trasmissione dei diritti ai membri maschili
2 dignità, funzione, territorio, sede del patriarca: patriarcato di Aquileia, di Mosca, di Alessandria

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.