La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

maturità

19 giugno 2013
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: maturità


maturità / maturiˈta*/
[vc. dotta, lat. maturitāte(m), da matūrus ‘maturo’ av. 1294]
s. f. inv.
1 condizione di ciò che è maturo: maturità dei frutti, dell'uva, delle biade | venire, giungere a maturità, maturare
2 (fig.) età umana intercorrente fra la giovinezza e la vecchiaia: è ora nel pieno della maturità; è già pervenuto alla maturità | maturità degli anni, età matura
3 (fig.) pieno sviluppo delle facoltà intellettuali e morali: l'esperienza lo ha portato precocemente alla maturità; quella ragazza mostra grande maturità | (est.) capacità di agire in modo adeguato, autonomo e responsabile: la maturità necessaria per intraprendere quel lavoro; il popolo pervenne rapidamente alla maturità politica
4 (fig., lett.) compimento, perfezione: la deliberazione fu portata faticosamente a maturità; l'avvenimento è giunto a maturità
5 diploma ottenuto al termine di un corso di scuola secondaria superiore, dopo il superamento di un esame di Stato: esame di maturità

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.