La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

bolla

24 luglio 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: bolla

Sillabazione: ból–la
bólla (1) / ˈbolla/ o bùlla
[lat. bŭlla(m) ‘bolla d'acqua’, vc. di orig. espressiva che rimanda all'idea di rotondità 1266]
s. f.
1 rigonfiamento di forma pressoché sferica che si forma sui liquidi per ebollizione o depressione | bolla di sapone, quella che si ottiene soffiando aria, con una cannuccia, nell'acqua saponata; (fig.) cosa effimera | è finito tutto in una bolla di sapone, (fig.) nel nulla | (borsa) bolla speculativa, o (ellitt.) bolla, aumento del valore di un titolo azionario per l'aspettativa di una costante crescita della sua quotazione e non sulla base del suo effettivo valore o delle reali possibilità di futuri utili (calco sull'ingl. South Sea Bubble, il clamoroso crollo finanziario della Compagnia dei mari del Sud, avvenuto a Londra nel 1720) | in bolla, perfettamente orizzontale, con riferimento alla livella a bolla d'aria
2 (med.) raccolta di liquido sieroso negli strati superficiali della cute, più grande della vescicola CFR. fiso-
3 (bot.) malattia fungina che si manifesta su germogli, frutti e foglie di alcune piante con rigonfiamenti e ispessimenti dei tessuti
4 occlusione gassosa che rimane nel vetro o nel metallo fuso per difetto di affinaggio
5 rigonfiamento sferoidale in vetro che è parte di alcuni apparecchi chimici e che ha diverse funzioni: gorgogliatore, refrigerante a bolla; bolla di sicurezza | apparecchio per concentrare nel vuoto soluzioni sciroppose, conserve, succhi alimentari e sim., usato spec. negli zuccherifici
6 difetto di tessitura costituito da rigonfiamenti del tessuto
|| bollicìna, dim. (V.) | bollìcola, dim.

Sillabazione: ból–la
bólla (2) / ˈbolla/ o bùlla
[lat. bŭlla(m) ‘bolla’ (V. bolla (1)) e (est.) la ‘borchia d'oro o di cuoio, che i giovani patrizi romani portavano al collo’; poi (dal VI sec.) quella ‘simile nella forma, ma di piombo, attaccata ad atti e lettere, quindi la lettera stessa’ av. 1304]
s. f.
1 (stor.) sigillo di metallo recante un'impronta su ciascuna faccia | impronta di un sigillo apposta per l'autenticazione di atti
2 (stor.) lettera papale o episcopale munita di sigillo | diploma degli imperatori del Sacro Romano Impero
3 ricevuta, rilasciata a prova dell'avvenuta consegna di merce o dell'avvenuto pagamento di diritti: bolla di spedizione, di carico, di scarico, di consegna
4 (org. az.) nella catena di montaggio, ordine dato agli operai per iniziare un lavoro
5 nell'antica Roma, ciondolo ornamentale
6 (lett.) borchia ornamentale d'oro o d'argento
|| bollétta, dim. (V.)

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.