La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

villo / villoso

28 ottobre 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: villo / villoso

Sillabazione: vìl–lo
vìllo / ˈvillo/
[vc. dotta, lat. vĭllu(m) ‘pelo’: var. pop. di vĕllus ‘vello’ (?) av. 1475]
s. m.
1 (anat.) formazione allungata, prominente | villo intestinale, prominenza della parete epiteliale dell'intestino con funzioni di assorbimento | villo coriale, ognuna delle estroflessioni del corion di un embrione degli Euteri che concorre all'annidamento dell'embrione stesso nella parete uterina
2 (bot.) pelo lungo e morbido di alcuni vegetali

Sillabazione: vil–ló–so
villóso / vilˈloso/ (o -ṣ-) o (raro, lett.) vellóso (o -ṣ-)
[vc. dotta, lat. villōsu(m), da vĭllus ‘villo’ 1342]
agg.
1 peloso, cosparso di peli: torace villoso
2 (anat., bot.) detto di organo munito di villi
3 (zool.) coperto di fitto vello
|| villosità, s. f. inv.
1 caratteristica di chi (o di ciò che) è villoso
2 insieme di villi

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.