La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

covare

3 marzo 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: covare

Sillabazione: co–và–re
covàre / koˈvare/
[lat. cubāre ‘essere disteso, coricato sopra un giaciglio’, di etim. incerta av. 1292]
A v. tr. (io cóvo)
1 detto di uccelli, stare sopra le uova per riscaldarle e permettere così lo sviluppo dell'embrione
2 (fig., raro) curare, custodire gelosamente: covare i propri denari | covare qlcu. con gli occhi, guardarlo fissamente, con amore o desiderio | covare qlco. con gli occhi, guardarla con avidità | covare le lenzuola, le coltri, poltrire nel letto
3 (fig.) nutrire in segreto dentro di sé, un pensiero, un sentimento e sim.: covare un sospetto, un dubbio, un'amarezza, una speranza, un amore; covare odio, rancore, per, contro qlcu. | covare una malattia, averla in incubazione
4 difendere, proteggere
B v. intr. (aus. avere)
1 (fig.) stare celato, dissimularsi, annidarsi: sie cauto, o Pluton: qui cova inganno (A. Poliziano) | il fuoco cova sotto la cenere, si mantiene senza divampare | la passione, l'ira, la vendetta, e sim. covano sotto la cenere, sono pronte a esplodere, pur senza manifestarsi | (scherz.) qui gatta ci cova!, qui c'è sotto un inganno | stare acquattato
2 stagnare, detto di acqua ferma
C covàrsi v. intr. pron.
(lett.) stare celato, annidarsi: pensier che 'n te si covano (I. Sannazaro)

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.