La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

margherita

27 marzo 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: margherita

SILLABAZIONE: mar–ghe–rì–ta
margherìta / marɡeˈrita/ o margarìta (1)
[lat. margarīta(m), dal gr. margarítēs, di orig. orient., che aveva già i due sign. di ‘perla’ e ‘fiore’; nel sign. B, dal n. di Margherita di Savoia, regina d'Italia (1851-1926), alla quale quelle specialità gastronomiche furono dedicate 1300]
A s. f.
1 erba perenne delle Composite con grandi capolini isolati costituiti da un bottone giallo al centro e linguette bianche disposte a raggiera (Leucanthemum vulgare) | margherita gialla, fiorrancio | sfogliare la margherita, staccare i petali uno a uno accompagnandovi una filastrocca a domande alterne per ottenere risposta; (fig.) essere incerto, titubante sul da farsi
2 perla, gemma | (est.) cosa o persona preziosa come una gemma | stella, astro
3 (mar.) nodo impiegato per accorciare una cima senza tagliarla
4 corda, fune per la tortura
5 elemento mobile e intercambiabile di scrittura per macchine per scrivere, la cui forma ricorda quella della margherita
6 (spec. al pl.) tipo di pasta alimentare corta a forma di margherita
7 (polit.) la Margherita, organizzazione costituita nel 2001 dalle forze politiche spec. di centro all'interno dell'Ulivo e confluita nel 2007 nel Partito Democratico
|| margheritìna, dim. (V.) | margheritóna, accr. (V.)
B in funzione di agg. inv.
(posposto a un sost.) nelle loc. pasta Margherita, impasto base di numerose preparazioni dolciarie, composto di farina, burro, uova e zucchero | torta Margherita, dolce a base di pasta Margherita, zucchero, uova, burro fuso freddo e farina setacciata | pizza Margherita, pizza napoletana con mozzarella e pomodoro

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.