La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

nutrire

3 maggio 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: nutrire

SILLABAZIONE: nu–trì–re
nutrìre / nuˈtrire/ o (lett.) nudrìre, nodrìre
[vc. dotta, lat. nutrīre, di orig. indeur. 1268]
A v. tr. (io nùtro o lett. nutrìsco, tu nùtri o lett. nutrìsci)
1 somministrare gli alimenti necessari alla crescita e alla sopravvivenza: nutrire un malato, un cucciolo | (raro) alimentare: l'olio nutre la fiamma | (est.) mantenere: nutrire una famiglia a proprie spese | (assol.) dare alimento: un cibo che non nutre | conservare il trofismo della pelle, detto di prodotto cosmetico
2 (fig.) arricchire, alimentare spiritualmente (+ di): nutrire la mente di buone letture; voi ch'ascoltate in rime sparse il suono / di quei sospiri, ond'io nudriva il core (F. Petrarca)
3 (lett.) allattare | allevare, educare
4 (fig.) serbare, custodire, provare, detto di sentimenti: nutrire un grande affetto; nutrire un odio profondo
B nutrìrsi v. rifl.
prendere alimento, cibarsi (anche fig.) (+ di, + con): si nutrono male; nutrirsi solo di carne; nutrirsi con cibi naturali; si nutriva con poco, masticando molto (L. Pirandello); nutrirsi di buoni studi

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.