La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

vacanza

25 luglio 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: vacanza

SILLABAZIONE: va–càn–za
vacànza / vaˈkantsa/ o vacànzia
[da vacante av. 1328]
s. f.
1 stato o condizione di ciò che è vacante, privo di titolare: vacanza di un beneficio, dell'impero, della sede pontificia | periodo in cui dura tale condizione: la lunga vacanza di una cattedra universitaria
2 periodo di interruzione delle normali attività lavorative di enti, aziende, assemblee, privati cittadini, per motivi generali o particolari: essere in vacanza; andare in vacanza; il Parlamento si è preso una vacanza straordinaria | anche al pl., spec. per il periodo estivo: trascorrerà le vacanze in Grecia con il fidanzato | far vacanza, non lavorare, non studiare e sim.
3 (spec. al pl.) periodo in cui restano chiuse le scuole: vacanze natalizie, pasquali, estive | (per anton.) vacanze estive: passare le vacanze al mare, in montagna; penso che farò un viaggio durante le vacanze CFR. ferie
4 (fis.) difetto di un reticolo cristallino consistente nell'assenza di un atomo
|| (colloq.) vacanzétta, dim. | (colloq.) vacanzìna, dim.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.