La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

rubrica

11 settembre 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: rubrica

SILLABAZIONE: ru–brì–ca
rubrìca / ruˈbrika/, (evit.) rùbrica
[vc. dotta, lat. rubrīca(m) ‘(terra) rossa’ (usata un tempo per scrivere; V. sign. 7), f. sost. di rubrīcus ‘rosso’, da rŭbor ‘rossore’ 1294]
s. f.
1 quaderno con margini a scaletta, segnati con le lettere dell'alfabeto per facilitarne la consultazione, contenente indirizzi, numeri telefonici, appunti di vario genere, e sim. | (est.) elenco di indirizzi o numeri telefonici su un supporto elettronico: la rubrica del telefono cellulare | (est., ragion.) elenco alfabetico o numerico dei conti di un libro mastro o di un partitario
2 (dir.) titolo di un articolo di codice
3 (ragion.) ciascuno dei titoli in cui sono distinte le entrate e le uscite di un bilancio di previsione
4 sezione di un giornale, pubblicazione periodica, trasmissione radiofonica o televisiva relativa a un determinato argomento: rubrica finanziaria, teatrale, mondana
5 (relig.) nota, spesso scritta con inchiostro rosso, posta nel testo di un breviario o di un messale, contenente le regole da osservare nella celebrazione delle funzioni liturgiche | è di rubrica, è di regola
6 titolo, intestazione, lettera iniziale, richiamo o prospetto in un libro, in un manoscritto o in un codice, spec. se scritto con inchiostro rosso: le rubriche di un codice del Quattrocento
7 tipo di argilla rosso ocra un tempo usata per scrivere titoli, intestazioni, lettere iniziali e sim. in un libro o in un incunabolo
|| rubrichétta, dim. | rubrichìna, dim.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.