La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

marionetta / burattino

18 novembre 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: marionetta / burattino

SILLABAZIONE: ma–rio–nét–ta
marionétta / marjoˈnetta/
[fr. marionnette, da Marion, dim. di Marie ‘Maria’ 1681]
s. f.
1 fantoccio mosso dall'alto per mezzo di fili collegati con la testa, le braccia e le gambe | teatro di marionette, teatro popolare, nel quale agiscono marionette CFR. burattino
2 (fig.) persona che ha movenze prive di garbo, di morbidezza o di grazia: camminare, muoversi, come una marionetta
3 (fig.) persona priva di carattere e volontà, che si comporta o agisce su impulso altrui: nelle sue mani è diventato una marionetta SIN. burattino, fantoccio


SILLABAZIONE: bu–rat–tì–no
burattìno (1) / buratˈtino/
[etim. discussa: da Burattino, n. del secondo zanni della Commedia dell'arte, così chiamato perché, per i suoi moti incomposti, sembrava burattare la farina (?) av. 1665]
s. m.
1 fantoccio di legno, manovrato dalla mano del burattinaio infilata dal basso nella veste, usato per rappresentare farse e commedie popolari o infantili CFR. marionetta | teatro, baracca dei burattini, impalcatura di legno coperta di stoffe, col palcoscenico in cui si muovono i burattini | piantare baracca e burattini, (fig.) andarsene all'improvviso, lasciando tutto così come sta
2 (al pl.) rappresentazione di burattini: fare i burattini; andare ai burattini
3 (fig.) persona priva di volontà propria che agisce per impulso altrui | persona volubile SIN. fantoccio, marionetta


SILLABAZIONE: bu–rat–tì–no
burattìno (2) / buratˈtino/
[dim. di buratta, di orig. imperativale, da burattare av. 1510]
s. m.
abburattatore

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.