La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

motore

16 marzo 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: motore

SILLABAZIONE: mo–tó–re
motóre / moˈtore/
[vc. dotta, lat. motōre(m) ‘che muove’, da movēre ‘muovere’ 1308]
A agg. (f. -trice)
che muove, che imprime o consente il moto: organo, impulso motore; forza motrice | albero motore, che trasmette il moto | nervo motore, che determina contrazione muscolare
B s. m.
1 nella filosofia aristotelico-scolastica, il principio del movimento delle sfere celesti | primo motore, motore immobile, Dio, in quanto atto puro e causa prima di ogni movimento
2 (fig.) causa, movente: il fattore economico fu il vero motore della guerra | (fig.) elemento propulsore: il polo tecnologico sarà un motore dell'innovazione
3 (lett.) fautore, promotore: senza … punire i motori dello scandalo (N. Machiavelli)
4 meccanismo capace di trasformare in lavoro meccanico un'energia di altra natura CFR. moto- | motore lineare, rotativo, il cui lavoro si compie con un moto lineare, rotatorio | motore alternativo, il cui lavoro si compie con un moto alterno lineare, eventualmente trasformato poi in moto rotatorio | motore elettrico, che trasforma energia elettrica | motore idraulico, che sfrutta l'energia cinetica o di pressione dell'acqua o di altro fluido | motore pneumatico, che sfrutta l'energia di aria compressa o altro gas | motore termico, che utilizza l'energia termica di combustione di una sostanza | motore a combustione esterna, quando la sostanza è bruciata esternamente, come nei motori a vapore, a stantuffi o a turbina | motore a combustione interna, che utilizza l'energia di pressione sviluppata nel suo interno dalla combustione di vapori di benzina, nafta, metano e sim. | motore a scoppio o a carburazione, in cui la miscela combustibile d'aria e benzina, metano o altro carburante, compressa dallo stantuffo nel cilindro, viene accesa da una scintilla elettrica e scoppia, espandendosi e producendo lavoro utile tramite lo stantuffo e gli organi che trasformano in rotatorio il moto di questo | motore Diesel o a iniezione, in cui il combustibile, nafta od olio pesante, è iniettato direttamente nei cilindri dove, miscelandosi con l'aria, si accende spontaneamente per effetto della pressione e del calore | motore a quattro tempi, a scoppio o Diesel, in cui per ottenere un effetto utile della miscela esplosiva è necessario che lo stantuffo compia quattro corse, secondo la sequenza di aspirazione, compressione, esplosione ed espansione, scarico | motore a due tempi, in cui le quattro fasi si compiono in due corse dello stantuffo che, nel suo movimento, apre e chiude le luci di ammissione e di scarico praticate generalmente sulle pareti del cilindro | motore a razzo, endoreattore a propellente solido, sistema motopropulsore tipico dei razzi | volo a motore, quello degli aerei a motore, in contrapposizione al volo a vela | volo con motore, volo propulso, cioè usando i motori, in contrapposizione al volo librato o senza motore
5 (inform.) programma che costituisce il nucleo centrale di un sistema informatico | motore di ricerca, quello in grado di estrarre informazioni da un archivio strutturato secondo diverse chiavi di ricerca | motore inferenziale, quello che, in un sistema esperto, è in grado di trarre una conclusione da alcune premesse
6 (est.) veicolo funzionante a motore | sport del motore, ogni sport che venga effettuato con mezzi a motore | corsa dietro motori, nel ciclismo, gara di mezzofondo in pista, o anche su strada, in cui i corridori stanno alla ruota di una motocicletta opportunamente attrezzata
C in funzione di inter.
ordine dato dal regista ai tecnici affinché sia messo in moto il motore della macchina da presa, all'inizio di ogni ripresa: motore, ciac, si gira!
|| motorìno, dim. (V.)

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.