La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

sella

19 marzo 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: sella

SILLABAZIONE: sèl–la
sèlla / ˈsɛlla/
[lat. sĕlla(m) ‘sedia’, connesso con sedēre ‘sedere’ 1282]
s. f.
1 tipo di sedile solitamente rivestito in cuoio che si mette sul dorso di un equino per cavalcarlo comodamente: fusto, arcioni, staffe, cinghie della sella; sella all'inglese; cavallo da sella | montare in sella, a cavallo | stare in sella, stare a cavallo, cavalcare | non saper stare in sella, cavalcare male
2 (est.) sedile di vari mezzi di locomozione che si montano a cavalcioni: la sella della bicicletta, della motocicletta
3 (fig.) posizione eminente, carica importante, spec. nelle loc.: sbalzare, levare, cavare, qlcu. di sella; rimanere in sella; rimettersi in sella
4 (geogr.) valico attraverso una dorsale montuosa, generalmente meno aperto di un colle
5 struttura concava, di varie dimensioni, con funzioni di sostegno, supporto e sim. | (anat.) sella turcica, fossetta del corpo dello sfenoide, dove è accolta l'ipofisi
6 taglio di carne del vitello e dell'agnello macellati costituito dalla parte lombare che parte dai cosci e comprende tutte le costolette
7 seggio, trono
8 andare a sella, andare di corpo
|| sellétta, dim. | sellìno, dim. m. (V.) | sellóne, accr. m.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.