La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

polso

7 aprile 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: polso

SILLABAZIONE: pól–so
pólso / ˈpolso/
[lat. pŭlsu(m) ‘battito’, da pĕllere ‘battere’, di orig. indeur. av. 1292]
s. m.
1 (anat.) regione compresa tra avambraccio e mano
2 (fisiol., med.) dilatazione ritmica dei vasi sanguigni determinata dalla contrazione cardiaca rilevabile in particolare dall'arteria radiale; in una persona sana e adulta ha una frequenza di 65-75 battiti al minuto: polso regolare, debole, frequente | tastare il polso a qlcu., (fig.) cercare di conoscerne intenzioni, capacità e sim. | (fig.) andamento, condizioni di un fenomeno: il convegno sentirà il polso dell'economia italiana
3 la vita | arteria; (est.) intima fibra del corpo umano
4 (fig.) forza di carattere, energia morale: uomo, dirigente di polso; è uno smidollato privo di polso | fermezza, autorità: un insegnante che dimostra polso | polso di ferro, polso fermo, estrema decisione e severità | lavoro di polso, che esige, in chi lo compie, volontà, capacità ed energia | vino di polso, gagliardo
|| polsìno, dim. (V.)

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.