La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

resistenza

25 aprile 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: resistenza

SILLABAZIONE: re–si–stèn–za
resistènza / resisˈtɛntsa/ (o -eṣi-)
[vc. dotta, lat. tardo resistĕntia(m), da resĭstens, genit. resistĕntis ‘resistente’ av. 1306]
s. f. (Resistènza nel sign. 7)
1 sforzo tendente a opporsi, a resistere all'azione di qlcu. o qlco.: fiaccare la resistenza del nemico | opposizione: hanno vinto la resistenza dei genitori al loro matrimonio | resistenza a un pubblico ufficiale, reato consistente nell'usare violenza o minaccia per opporsi a un pubblico ufficiale o a un incaricato di un pubblico servizio nella esplicazione delle proprie funzioni | resistenza passiva, quella non violenta di chi si rifiuta di collaborare | (fig.) ostacolo: opponevano solo la resistenza della loro scarsa volontà; resistenze aperte, palesi, sotterranee
2 (fis.) ogni forza che si opponga al moto del punto materiale o del corpo a cui è applicata | quella delle due forze applicate a una macchina semplice che deve essere equilibrata dall'altra: in una leva di 1° genere il fulcro si trova tra la potenza e la resistenza
3 (fis.) proprietà fisica, governata da leggi diverse a seconda dei casi, consistente nell'opporsi o nel contrastare determinati fenomeni ed effetti | resistenza elettrica, impedimento che una corrente incontra passando per un circuito, espresso dal rapporto fra la tensione agli estremi di un conduttore e la corrente che lo percorre | resistenza magnetica, riluttanza | resistenza specifica, resistività
4 robustezza, solidità, durata di un materiale: un tessuto di grande resistenza | (est.) capacità di resistere allo sforzo fisico, intellettuale o all'abbattimento morale: avere una notevole resistenza alla fatica; corsa, gara di resistenza; né sapendo fare con l'animo resistenza alle difficoltà (F. Guicciardini)
5 (psicoan.) opposizione a ogni tentativo di rivelare i contenuti dell'inconscio
6 (biol.) insensibilità acquisita da parte di un ceppo batterico nei confronti dell'azione di uno o più specifici antibiotici o batteriofagi
7 movimento di lotta politico-militare sorto in tutti i Paesi d'Europa contro i nazisti e i regimi da questi sostenuti durante la seconda Guerra mondiale | (est.) ogni movimento di opposizione armata a un esercito straniero o a un regime dittatoriale: la resistenza palestinese
SFUMATURE costanza, energia, protesta

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.