La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

tappo

9 giugno 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: tappo

SILLABAZIONE: tàp–po
tàppo / ˈtappo/
[got. *tappa, di orig. e area germ. av. 1597]
s. m.
1 accessorio realizzato in metallo, materia plastica, sughero, legno, vetro, impiegato per la chiusura di contenitori e di recipienti di vario tipo: tappo a fungo, a vite, a strappo, meccanico | tappo a corona, realizzato in banda stagnata e di forma particolare, impiegato per la chiusura di bottiglie di vetro | tappo di tenuta, quello di materia plastica che, inserito nel collo della bottiglia, viene tenuto fermo da un tappo a vite, usato spec. nelle confezioni di profumo, medicinali e sim. | (enol.) sapere di tappo, detto di vino in bottiglia, avere un odore e un sapore sgradevoli a causa di un difetto del tappo di sughero
2 (fig.) persona di bassa statura | essere un tappo, un tappo da botte, (fig., scherz.) essere piccolo e grassoccio
3 qualunque sostanza od oggetto che ottura un condotto, un canale e sim.: il tappo di un vulcano
4 cartoncino superiore, o chiusura stellare per cartucce da caccia
5 (elettr.) tappo d'aereo, tappo luce, collegamento di un radioricevitore con la rete d'illuminazione, per servirsi di essa come antenna
|| tappétto, dim. | tappìno, dim.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.