La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

cucina

8 novembre 2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: cucina

SILLABAZIONE: cu–cì–na
cucìna / kuˈtʃina/
[lat. tardo cocīna(m), per coquīna(m), da cŏquere ‘cuocere’ 1288]
s. f.
1 luogo, locale appositamente attrezzato per la preparazione e la cottura delle vivande: la cucina di un appartamento, di un albergo, di un ristorante, di un ospedale | complesso dei mobili e degli apparecchi con cui tale locale è arredato: cucina di legno, di formica; cucina all'americana; cambiare, rinnovare la cucina | cucina a isola, con i fornelli, il lavello e le altre attrezzature inserite in un banco al centro del locale
2 attività del cucinare | fare la cucina, da cucina, cucinare | bassa cucina, (fig.) lavoro umile | il modo in cui le vivande vengono preparate: cucina bolognese, toscana, piemontese, francese; amare la buona cucina | cucina di fusione, V. fusione
3 (est.) le vivande stesse: cucina magra, salata; cucina elaborata, semplice, casalinga | cibo cucinato
4 apparecchio a fornelli per la cottura dei cibi: cucina a legna, a gas, elettrica | cucina economica, quella a legna o carbone, contenente spesso un serbatoio d'acqua e un forno, nella quale il calore del fuoco si irradia anche nell'ambiente attraverso lo spesso piano metallico superiore | cucina rotabile, da campo, montata su carrello, per la confezione di un rancio completo di reparto
5 (tess.) cucina colori, attrezzatura necessaria a preparare i bagni di tintura o le paste da stampa nelle tintorie
6 (giornalismo, gerg.) lavoro redazionale di preparazione del giornale | la redazione stessa
|| cucinétta, dim. | cucinìna, dim. | cucinìno, dim. m. (V.) | cucinóne, accr. m. | cucinòtto, dim. m. (V.)

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.