La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

pala

19 gennaio 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: pala

SILLABAZIONE: pà–la
pàla (1) / ˈpala/
[lat. pāla(m), propr. ‘quella che si pianta, si affonda’, dalla stessa radice di păngere ‘conficcare’ e di pāx, genit. pācis ‘pace’ av. 1292]
s. f.
1 attrezzo a mano per smuovere, ammucchiare, caricare terra e materiali, costituito da un ferro piatto e largo con un lungo manico di legno | attrezzo simile, in un unico pezzo di legno, per infornare e sfornare il pane | pala meccanica, pala caricatrice, veicolo a ruote o a cingoli, provvisto di una benna mobile, usato nei cantieri di costruzione per scavare e trasportare materiale terroso | con la pala, (fig., disus.) a palate, con eccessiva prodigalità o abbondanza
2 (est.) parte esterna, allargata e spianata, di diversi organi o attrezzi: la pala del remo, del timone
3 (est.) ciascuno degli elementi piani di varia forma e dimensione, fissati a un organo rotante e atti a imprimere un movimento: ruota a pale; le pale dell'elica, della turbina
4 parte terminale del bastone da cricket
5 pala d'altare, o (ellitt.) pala, nelle chiese, tavola dipinta o scolpita collocata sopra il piano dell'altare SIN. ancona CFR. retablo
|| palétta (1), dim. (V.) | palóne, accr. m. | palòtto, dim. m.


SILLABAZIONE: pà–la
pàla (2) / ˈpala/
[vc. dotta, lat. păla(m) ‘palesemente’: di orig. indeur. (?) 1250 ca.]
avv.
solo nelle loc. fare pala, mostrare, palesare; offrire, donare; venire in pala, diventare palese, manifesto


SILLABAZIONE: pà–la
pàla (3) / ˈpala/
[vc. di orig. preindeur. 1892]
s. f.
scoscesa formazione rocciosa dal largo sviluppo trasversale: le Pale di S. Martino

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.