La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

sicurezza

10 giugno 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: sicurezza

   

La parola del giorno di oggi è stata selezionata da Enrico Mentana. Clicca qui per leggere il suo commento.

 
SILLABAZIONE: si–cu–réz–zaSINONIMI
sicurézza / sikuˈrettsa/
[da sicuro av. 1328]
s. f.
1 condizione o caratteristica di ciò che è sicuro, privo di rischi o di pericoli: la sicurezza del viaggio, della strada; automobile che offre la massima sicurezza; garantire la sicurezza economica; problemi della sicurezza militare | per maggior sicurezza, per evitare comunque che si verifichi qlco. di spiacevole, di dannoso e sim. | margine, limite di sicurezza, oltre il quale sussistono reali possibilità di pericolo, danno e sim. | mettere in sicurezza, rendere sicuro o protetto: mettere in sicurezza un impianto, un palazzo, una parete, una galleria | uscita di sicurezza, nei locali pubblici, porta che si apre in caso di pericolo per rendere più celere lo sfollamento | serratura di sicurezza, munita di un dispositivo che ne impedisce il funzionamento se non si usa la chiave costruita appositamente per tale serratura | cassette di sicurezza, collocate in camere corazzate, predisposte dalle banche perché i clienti vi possano riporre gioielli, valori, documenti e sim. | congegno, dispositivo di sicurezza, quello che impedisce il funzionamento accidentale o prematuro dei più vari meccanismi, o lo blocca in caso di anomalie | valvola di sicurezza, per impedire lo scoppio di caldaie e sim. | fiammifero di sicurezza, che si può accendere solo sfregandolo su materiale apposito | lampada di sicurezza, per minatori, che si spegne in presenza di grisù | vetro di sicurezza, infrangibile, ottenuto mediante particolari tecniche di lavorazione | (ferr.) impianto di sicurezza, complesso di apparecchiature e segnali atti a garantire la marcia dei treni | carico di sicurezza, frazione del carico di rottura di un dato materiale, rispetto a una data sollecitazione, che consente sufficiente stabilità alla struttura | grado di sicurezza, rapporto fra il carico di rottura e il corrispondente carico di sicurezza | (dir.) misura di sicurezza, provvedimento applicabile dall'autorità giudiziaria a soggetti che abbiano commesso un reato e siano socialmente pericolosi; (fig.) precauzione: lo faccio solo per misura di sicurezza | pubblica sicurezza, attività della pubblica amministrazione diretta alla tutela dell'ordine pubblico; (est.) apparato che esplica tale attività | agente di pubblica sicurezza, agente della polizia di Stato | sicurezza sociale, complesso di misure stabilite dalla legge, atte a garantire ai membri di una comunità o ai lavoratori di certe categorie produttive un reddito minimo e l'assistenza medica quando si trovino in particolari condizioni | carcere di massima sicurezza, quello per detenuti di particolare pericolosità sociale | camera di sicurezza, cella in cui si rinchiudono individui sospetti di reato in commissariati e questure
2 condizione di chi è sicuro di sé: agire, muoversi, scrivere, parlare, con sicurezza; sicurezza d'animo; acquistare sicurezza nel ballare
3 certezza: ho la sicurezza della vittoria; mi dimostrò la sicurezza delle prove in suo potere | fiducia: avere sicurezza nell'avvenire; ispirare sicurezza a qlcu.
4 insieme del personale addetto alla sorveglianza di uffici, strutture industriali, turistiche e sim.: la sicurezza di una banca; chiamare la sicurezza SIN. security nel sign. 1

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.