La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

pedale

31 agosto 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: pedale

SILLABAZIONE: pe–dà–le
pedàle / peˈdale/
[lat. pedāle(m) ‘che riguarda il piede’, da pēs, genit. pĕdis ‘piede’ 1304]
A s. m.
1 qualsiasi organo azionato col piede per il comando di meccanismi vari | parte della bicicletta su cui il ciclista spinge con il piede per muovere il veicolo | sport del pedale, ciclismo | pedale a sgancio rapido, sistema di sicurezza di bloccaggio e sbloccaggio del piede nelle biciclette da corsa | a pedale, a pedali, che si aziona mediante un pedale o dei pedali: interruttore a pedale; trattore a pedali per bambini
2 meccanismo applicato ad alcuni strumenti musicali per ottenere determinati suoni, per prolungare o arrestare la risonanza e sim.: il pedale dell'organo, del clavicembalo, del pianoforte
3 (mus.) in armonia, nota grave che si prolunga sotto una variata serie d'accordi senza esserne necessariamente parte integrante
4 striscia di cuoio ad anello in cui il calzolaio introduce il piede in modo da tener ferma la scarpa in lavorazione sulle ginocchia
5 parte inferiore di un tronco d'albero: non è possibile né naturale che uno pedale sottile sostenga uno ramo grosso (N. Machiavelli)
6 falda, piede di un monte
7 (centr.) calzino
8 (mat.) podaria
|| pedalìno, dim. (V.) | pedalóne, accr.
B agg.
(zool.) relativo al piede dei Molluschi o alla porzione basale del corpo con cui altri animali invertebrati si ancorano al substrato

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.