La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

follia

15 febbraio 2018
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: follia

SILLABAZIONE: fol–lì–a SINONIMI
follìa / folˈlia/
[da folle (2) av. 1250]
s. f.
1 comunemente, stato di alienazione mentale, pazzia, demenza: ha ucciso in un accesso di follia; essere colto da improvvisa follia; essere in preda alla follia | follia collettiva, esaltazione di massa portata al parossismo | (est.) mancanza di raziocinio, sconsideratezza: si è rovinato a causa della sua follia | amare qlcu. alla follia, fino alla follia, perdutamente
2 atto sconsiderato, temerario, avventato: quella spesa è stata una vera follia!; che follia! | fare follie, darsi alla pazza gioia, divertirsi in modo sfrenato | fare follie per qlcu. o qlco., desiderare oltre ogni ragionevole limite | follia!, follie!, si dice per commentare ciò che è illogico, stravagante: Follie!… follie… delirio vano è questo! (F.M. Piave La Traviata di G. Verdi)
3 (mus.) antica danza di origine portoghese, piuttosto movimentata, diffusa spec. in Spagna, anche come parte di spettacoli teatrali | nella musica barocca, melodia di carattere sostenuto e tempo ternario, derivata dalla danza e usata come basso di variazioni strumentali, spec. violinistiche: la Follia di Corelli

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.