La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

elezione

20 febbraio 2018
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: elezione

SILLABAZIONE: e–le–zió–ne SINONIMI
elezióne / eletˈtsjone/
[vc. dotta, lat. electiōne(m), da elēctus ‘eletto’ av. 1292]
s. f.
1 scelta, attraverso una votazione, di chi è destinato a ricoprire una data carica o ufficio: l'elezione del presidente, dell'amministratore delegato | (al pl.) procedura mediante la quale si scelgono i rappresentanti della collettività nel Parlamento e in altre istituzioni: tenere, indire, fare, rinviare le elezioni | elezioni politiche, dei deputati e dei senatori | elezioni amministrative, dei membri dei consigli comunali, provinciali, regionali | elezioni primarie, V. primario nel sign. A 1
2 (lett.) scelta volontaria, libera scelta: tema di mia elezione; né per elezion mi si nascose, / ma per necessità (Dante Par. XV, 40-41) | Patria d'elezione, nazione o luogo in cui non si è nati ma dove si sceglie di vivere | (dir.) elezione di domicilio, dichiarazione scritta con cui una persona stabilisce che tutte le comunicazioni relative a uno o più affari le vengano fatte in un dato luogo | nella teologia cristiana della salvezza, libera e gratuita scelta che Dio fa di alcune anime alla gloria eterna o alla partecipazione di eccezionali grazie | Vaso d'elezione, (per anton.) san Paolo
 SFUMATURE
elezione - nomina - designazione
L'atto di eleggere attraverso il voto una persona a una carica si dice elezione. Effetto di un'elezione è dunque la nomina di qualcuno a un ufficio, un incarico o una dignità. Con designazione l'attribuzione di una carica non avviene attraverso una votazione ma su indicazione di una persona o di un collegio che ha l'autorità per farlo.
SFUMATURE scelta, votazione

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.