La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

seggio

24 febbraio 2018
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: seggio

SILLABAZIONE: sèg–gio SINONIMI
sèggio / ˈsɛddʒo/
[da seggere, variante ant. di sedere sec. XIII]
s. m. (pl. -i, seggiora, f.)
1 sedia
2 (est., lett.) sedile importante e solenne destinato ad alti personaggi, trono: seggio reale, episcopale, papale | Seggio di San Pietro, il papato | Seggio dell'Altissimo, il Paradiso
3 (est.) sedile, in cui siedono personaggi autorevoli nell'esercizio delle loro funzioni: seggio della presidenza, dei deputati, degli accademici, dei canonici | sbalzare, togliere qlcu. di seggio, privarlo dell'autorità, del grado che ricopre
4 (est.) ciascuno dei posti in un'assemblea elettiva ottenuti da un partito o movimento politico in seguito a elezioni politiche o amministrative: quel partito ha perso tre seggi
5 seggio elettorale, luogo nel quale si svolgono le operazioni di voto, di spoglio delle schede e di calcolo dei risultati per una elezione | l'insieme delle persone che cura lo svolgimento di tali operazioni: presidente di seggio

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.