La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

lettura

12 maggio 2018
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: lettura

SILLABAZIONE: let–tù–ra SINONIMI
lettùra / letˈtura/
[vc. dotta, dal lat. mediev. lectūra(m) tratto da lectū(m), part. pass. del v. lĕgere ‘leggere’ 1313]
s. f.
1 atto o attività del leggere: lettura ad alta voce; lettura assidua; immergersi nella lettura; la lettura mattutina dei giornali; lettura di versi, di poesie; la lettura del verbale della riunione precedente; fare la lettura del contatore del gas; la lettura di uno spartito musicale, di una carta geografica | dare lettura di uno scritto, di un documento, leggerlo ad alta voce per comunicarne il contenuto a uno o più ascoltatori | dare una prima lettura a uno scritto, a un documento, scorrerlo velocemente per ricavarne una sommaria conoscenza generale | libro di lettura, testo scolastico contenente una scelta di brani su cui si addestrano a leggere gli alunni della scuola primaria | sala di lettura, spec. in una biblioteca pubblica, quella a disposizione di chi vuole leggere o consultare un'opera | lettura spirituale, quella di testi ascetici ed edificanti compiuta in una comunità religiosa, spec. monastica
2 interpretazione, commento di un testo: dare una lettura nuova di un brano | (est.) esame: lettura di una carta geografica | lettura di un contatore, rilevazione | (fig.) interpretazione o valutazione in base a un particolare punto di vista: la lettura di un quadro; fare una lettura originale del XX secolo
3 opera, scritto, pubblicazione e sim. che si legge: è una lettura stimolante; letture che parlavano d'estasi e trasfigurazioni (I. Calvino)
4 (inform.) operazione consistente nel prelevare dati da un certo tipo di supporto o di memoria (per es., un disco magnetico) per trasferirli a un altro (per es., la memoria principale)
5 conferenza: lettura dantesca
6 nelle antiche università, cattedra universitaria | insegnamento impartito da un docente | lezione accademica
7 (dir.) in prima lettura, in seconda lettura, detto di discussione e votazione di un progetto di legge compiuti in successivi intervalli di tempo dalla medesima assemblea legislativa
|| letturìna, dim.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.