La parola del giorno

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

bolla

24 luglio 2014
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: bolla

Sillabazione: ból–la
bólla (1) / ˈbolla/ o bùlla
[lat. bŭlla(m) ‘bolla d'acqua’, vc. di orig. espressiva che rimanda all'idea di rotondità 1266]
s. f.
1 rigonfiamento di forma pressoché sferica che si forma sui liquidi per ebollizione o depressione | bolla di sapone, quella che si ottiene soffiando aria, con una cannuccia, nell'acqua saponata; (fig.) cosa effimera | è finito tutto in una bolla di sapone, (fig.) nel nulla | (borsa) bolla speculativa, o (ellitt.) bolla, aumento del valore di un titolo azionario per l'aspettativa di una costante crescita della sua quotazione e non sulla base del suo effettivo valore o delle reali possibilità di futuri utili (calco sull'ingl. South Sea Bubble, il clamoroso crollo finanziario della Compagnia dei mari del Sud, avvenuto a Londra nel 1720) | in bolla, perfettamente orizzontale, con riferimento alla livella a bolla d'aria
2 (med.) raccolta di liquido sieroso negli strati superficiali della cute, più grande della vescicola CFR. fiso-
3 (bot.) malattia fungina che si manifesta su germogli, frutti e foglie di alcune piante con rigonfiamenti e ispessimenti dei tessuti
4 occlusione gassosa che rimane nel vetro o nel metallo fuso per difetto di affinaggio
5 rigonfiamento sferoidale in vetro che è parte di alcuni apparecchi chimici e che ha diverse funzioni: gorgogliatore, refrigerante a bolla; bolla di sicurezza | apparecchio per concentrare nel vuoto soluzioni sciroppose, conserve, succhi alimentari e sim., usato spec. negli zuccherifici
6 difetto di tessitura costituito da rigonfiamenti del tessuto
|| bollicìna, dim. (V.) | bollìcola, dim.

Sillabazione: ból–la
bólla (2) / ˈbolla/ o bùlla
[lat. bŭlla(m) ‘bolla’ (V. bolla (1)) e (est.) la ‘borchia d'oro o di cuoio, che i giovani patrizi romani portavano al collo’; poi (dal VI sec.) quella ‘simile nella forma, ma di piombo, attaccata ad atti e lettere, quindi la lettera stessa’ av. 1304]
s. f.
1 (stor.) sigillo di metallo recante un'impronta su ciascuna faccia | impronta di un sigillo apposta per l'autenticazione di atti
2 (stor.) lettera papale o episcopale munita di sigillo | diploma degli imperatori del Sacro Romano Impero
3 ricevuta, rilasciata a prova dell'avvenuta consegna di merce o dell'avvenuto pagamento di diritti: bolla di spedizione, di carico, di scarico, di consegna
4 (org. az.) nella catena di montaggio, ordine dato agli operai per iniziare un lavoro
5 nell'antica Roma, ciondolo ornamentale
6 (lett.) borchia ornamentale d'oro o d'argento
|| bollétta, dim. (V.)

Vuoi riceverla via email? Ricevi via email