The Word of the Day

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

remainder / reminder

23 gennaio 2013
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: remainder / reminder

Sezione Inglese-ItalianoTavole di flessione: remainder, n.
remainder /rɪˈmeɪndər/
n.1 the remainder, il resto; i (o le) rimanenti: the remainder of one's life, il resto della propria vita; We'll spend the remainder of the summer at our house at the seaside, trascorreremo il resto dell'estate nella nostra casa al mare; Put one egg aside and beat the remainder in a bowl, mettete da parte un uovo e sbattete le rimanenti in una scodella; the remainder of a meal, gli avanzi di un pasto; Ten people were killed and the remainder were injured, dieci persone sono state uccise e le altre sono state ferite2 (mat.) resto: 9 goes into 35 3 times with remainder 8, 35 diviso 9 fa 3 con resto di 83 remainder; copia invenduta (di un libro)4 (comm.) rimanenza; giacenza5 [U][U] (leg.) diritto di proprietà che ha effetto all'accadere di un evento che pone termine a una proprietà precedente (A trasferisce a B, per la durata della sua vita, un immobile che, dopo la morte di B, passerà a C; non esiste in Italia)
a publisher's remainder, un libro di rimanenza; un remainder.

Sezione Inglese-ItalianoTavole di flessione: reminder, n.
reminder /rɪˈmaɪndər/
n.1 cosa che ne richiama alla mente un'altra: Frequent natural disasters are a reminder of the need for long-term investment in development, i frequenti disastri naturali ci ricordano la necessità di investire nello sviluppo a lungo termine; Indonesian temples stand as a reminder of the country's Buddhist past, i templi indonesiani sono una testimonianza del passato buddista del paese2 memento; promemoria: to serve as a reminder, servire da promemoria3 (comm.) lettera di sollecitazione; sollecito (di pagamento, ecc.); sollecitatoria.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.