The Word of the Day

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

to snap

24 novembre 2013
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: to snap

Sezione Inglese-ItalianoTavole di flessione: snap, v.
to snap /snæp/
v. t. e i.1 afferrare coi denti; addentare; azzannare; fare l'atto di mordere: Your dog is vicious: he snarls and snaps, il tuo cane è cattivo: ringhia e fa l'atto di mordere2 rompere, rompersi; spezzare, spezzarsi (con uno schiocco): He pulled at the rusty handle until he snapped it, tirò la maniglia arrugginita finché la ruppe; The branch snapped and I fell, il ramo si spezzò e io caddi3 schioccare; far schioccare: to snap a finger (o one's fingers) schioccare le dita; to snap a whip, far schioccare una frusta4 scattare (fig.); saltare (anche fig.): My nerves snapped, mi sono saltati i nervi5 scoppiettare: The fire is snapping, il fuoco scoppietta6 chiudere (o chiudersi) di scatto; scattare; serrare: Ann snapped the bag shut, Anna chiuse la borsetta di scatto; to snap a clasp, chiudere una fibbia; The door snapped shut (o to), la porta si chiuse di scatto7 battere; colpire: to snap one's teeth together, battere i denti8 (fam.) fare (o scattare) un'istantanea a (q. o qc.); fotografare: The tourists were snapping (the dancers), i turisti scattavano foto (ai danzatori)
(zool.) snapping turtle (Chelydra serpentina), tartaruga azzannatrice □ Snap the safety before putting the revolver away, metti la sicura prima di riporre la rivoltella! □ DIALOGO  Make sure the lever makes a snapping sound, assicurati che la leva faccia uno scatto □ His eyes snapped open, i suoi occhi si aprirono di scatto □ The pistol snapped, la pistola ha lasciato partire un colpo; (anche) la pistola ha fatto cilecca □ The soldiers snapped to attention, i soldati sono scattati sull'attenti □ (fam.) Snap to it!, sbrigati!; spicciati!; scattare!; dacci sotto!

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.