The Word of the Day

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

party

30 luglio 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: party


party (1) /ˈpɑ:tɪ/
n.1 partito; parte politica: the Conservative party, il partito conservatore; the Labour party, il partito laburista; opposition party, partito di (o alla) opposizione; political party, partito politico; the ruling party, il partito al potere (o al governo)2 festa; ricevimento; riunione; party: to give a party, dare un ricevimento (o un party); organizzare una festa; to throw a party, dare una festa; dinner party, pranzo (con invitati); surprise party, festa a sorpresa; stag party, festa di addio al celibato; hen party, festa di addio al nubilato; farewell party, festa d'addio; garden party, garden party; trattenimento in giardino3 squadra; gruppo; comitiva; crocchio: a rescue party, una squadra di soccorso; to make up a party, formare una comitiva; the bridal party, la sposa e il suo seguito4 (leg.) parte; parte contraente; parte in causa: to become party to an action, costituirsi parte in un processo; innocent party, parte in causa non responsabile; the two parties to the contract, le due parti contraenti; the interested parties, le parti interessate; gli interessati; le parti in causa5 (fam. scherz. USA) persona; individuo; tipo; tizio6 (mil.) distaccamento (di soldati); squadra; plotone; reparto: a firing party, un plotone d'esecuzione; (oppure) un plotone d'onore (a un funerale, dove si spara a salve); a landing party, un reparto di fanteria da sbarco7 (telef.) abbonato; utente
(leg.) the party at fault, la parte responsabile □ (leg.) the party concerned, la parte interessata; l'interessato; gli interessati □ (leg.) the party entitled, l'avente diritto; gli aventi diritto □ party funding, finanziamento dei partiti □ party game, gioco di società (spec. di bambini) □ party leader, leader (o segretario) di un partito politico □ (polit.) the party line, la linea (politica) del partito □ (telef.) party line, telefono in duplex; duplex; (anche) party line, linea calda (o erotica) □ (polit.) party-liner, chi segue la linea politica del partito □ party man, festaiolo, chi va ai party di frequente; (polit.) uomo di partito, sostenitore della linea (politica) d'un partito □ (polit.) party office, sezione □ (ingl.) party piece, pezzo forte (poesia, canzone, ecc. in cui q. si esibisce in compagnia); (fig.) numero; cavallo di battaglia □ (spec. ingl.) party-political, di partito; partitico: party-political broadcast, tribuna politica (trasmessa in TV durante il periodo elettorale) □ (fam.) party pooper, guastafeste; musone; muso lungo □ (polit.) party rally, riunione di partito; comizio □ the party grass roots, la base del partito □ party spirit, fedeltà a un partito; spirito di parte; partigianeria; (anche) umore festaiolo, atmosfera festaiola: to get into the party spirit, cominciare a divertirsi □ (ferr.) party ticket, biglietto collettivo □ (leg.) to be a party to a crime, essere complice in un delitto □ (edil., leg.) party wall, muro divisorio fra due proprietà; muro in comune □ Will you join our party?, vuoi essere dei nostri? □ (iron.) The party is over, la festa (o la pacchia, la cuccagna) è finita.
NOTA D'USO

the party is o the party are?I sostantivi come party nel senso di “partito politico” sono chiamati collettivi perché indicano un gruppo di persone. In inglese possono essere seguiti dal verbo al singolare o al plurale, a seconda del contesto e di ciò che vuole esprimere chi parla. In generale, se si pensa al sostantivo in modo impersonale, si sceglie il singolare: The party that wins the election, will inherit a huge public deficit, il partito che vincerà le elezioni erediterà un enorme debito pubblico. Se invece si pensa alle singole persone che fanno cose diverse all'interno del gruppo, si sceglie il plurale: The party, who are trying to change their image, have had a few setbacks recently, il partito, che sta cercando di cambiare la propria immagine, ultimamente ha avuto delle battute d'arresto. Si noti anche il cambiamento del pronome relativo: se il verbo è al singolare si usa which o that, mentre se il verbo è al plurale, poiché si pensa alle persone, si ricorre a who.
Esercizio onlineEsercizio online


party (2) /ˈpɑ:tɪ/
a.(arald.) partito.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.