The Word of the Day

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

to shed

26 settembre 2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: to shed


to shed (1) /ʃɛd/
(pass. e p. p. shed)
A v. t.1 spargere; versare: to shed blood, versare (o spargere) sangue2 respingere; non lasciare passare; essere impermeabile a: Oilskin sheds water, la tela cerata è impermeabile all'acqua3 perdere; lasciar cadere: The tree has shed its leaves, l'albero ha perso le foglie; The snake has shed its skin, il serpente ha perso (o ha mutato) la pelle; (di un animale) to shed hair, perdere peli (o il pelo)4 diffondere; effondere; emanare; ispirare: The sun sheds light and warmth, il sole emana luce e calore; He sheds confidence wherever he goes, dovunque vada, ispira fiducia5 levarsi, togliersi (indumenti)6 disfarsi, liberarsi di; perdere: I hope to shed a few kilos before my holidays, spero di perdere qualche kilo prima delle vacanze; The company is planning to shed labour, l'azienda è intenzionata a disfarsi di manodopera7 (ingl.: di un autocarro, ecc.) perdere (il carico: in un incidente, ecc.)
B v. i.1 perdere le foglie (o la pelle, il pelo, ecc.): My dog is shedding badly, il mio cane perde pelo a tutto andare2 (ind. tess.) formare il passo dell'ordito
to shed one's clothes, spogliarsi □ to shed light, diffondere luce; dare luce □ (spec. fig.) to shed light on st., gettare (o fare) luce su qc. □ (dial.) to shed one's hair, farsi la scriminatura □ to shed pounds, perdere libbre (di peso); dimagrire molto.



to shed (2) /ʃɛd/
(pass. e p. p. shed), v. t.(di cane da pastore) separare (una pecora, ecc.) dal branco.

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.