The Word of the Day

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

to reserve

23 novembre 2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

La parola di oggi è: to reserve


to reserve /rɪˈzɜ:v/
v. t.1 (reggenza: to reserve st. for + sost.) riservare; tenere da parte: Parking spaces have been reserved for disabled use, dei posteggi sono stati riservati ai disabili; I reserved the top floor for myself and rented out the rest of the house, ho tenuto per me l'ultimo piano e affittato il resto della casa; Reserve your strength for later, risparmia le forze per dopo2 (reggenza: to reserve st. for + sost.) prenotare; riservare (cfr. to book): to reserve a seat on a train [on a plane, at the theatre], prenotare un posto in treno [in aereo, a teatro]; I have reserved a table for two, ho prenotato un tavolo per due3 riservare; riservarsi: I reserve the right to change my mind, mi riservo il diritto di cambiare idea; The umpire reserved his decision, l'arbitro si è riservato di decidere; I'll reserve judgement until I know her better, mi riservo di giudicarla quando la conoscerò meglio.
Esercizio online

Vuoi ricevere tutti i giorni la parola del giorno? Ricevi via email

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.