WordWatch

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Phablet

18/05/2015
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

Phablet: sostantivo numerabile

 

Phablets such as Samsung's Galaxy Note 4 and Apple's iPhone 6 Plus are increasingly popular. But which one should you buy?

Is the phablet the future of smartphones?

 

Vi ricordate il telefono fisso? Stava lì, buono buono, alla parete o sulla consolle nell’ingresso o nel corridoio di casa. Poi arrivò il computer – o meglio, il calcolatore elettronico, come si chiamava allora –che all’inizio aveva le dimensioni di una stanza. Col tempo i computer diventarono sempre più piccoli e i telefoni divennero prima portatili e poi piccoli, talmente piccoli da stare in tasca. Ma quando fu possibile connettersi a internet dal telefonino le cose presero una piega bizzarra: se per aggiornare il proprio stato su Facebook, trovare un ristorante e controllare la posta basta il cellulare, che bisogno c’è del computer, da tavolo o portatile che sia? Ah beh, però guardare un film o leggere il giornale su uno schermo di 3x4 cm non è molto comodo… Dunque da piccino piccino il cellulare riprese a crescere, come testimonia lo smartphone e meglio ancora il phablet, la via di mezzo tra lo smartphone e il tablet, un dispositivo ibrido che coniuga il meglio dei due mondi: la portabilità del telefono e le funzionalità del tablet.

 

Origini del termine

 

Phablet è un altro esempio del tipo più comune di formazione delle parole in inglese. È una parola portmanteau (parola macedonia o parola-valigia, in italiano) ottenuta dalla fusione di phone e tablet, entrambe abbreviate. Il termine portmanteau fu coniato da Lewis Carroll (vedi il post su glamping), autore del celebre Alice nel Paese delle Meraviglie che quest’anno compie 150 anni.

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.