WordWatch

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

Cli-fi

26/09/2016
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

cli-fi, CliFi – sostantivo non numerabile

climate fiction – sostantivo non numerabile

climate change fiction – sostantivo non numerabile

 

There’s a large cli-fi community of writers and readers worldwide now; there’s even a Twitter hashtag for it (#clifi).

Most climate-change fiction is set, for obvious reasons, in the future. But Ian McEwan's underrated 2010 novel Solar takes place in the present.

Climate fiction is hot right now. Just ask Paolo Bacigalupi, author of the Hugo and Nebula Award-winning ”The Windup Girl” and the young-adult novels “Ship Breaker” and “The Drowning Cities”.

 

La Cli-fi, ovvero climate fiction o climate change fiction (fantaclima o fantaclimatica) è un filone letterario, ma anche cinematografico, che ha come tema principale gli effetti dei cambiamenti climatici e incorpora non solo opere contemporanee – basate sulla odierna consapevolezza delle conseguenze di tali cambiamenti sul pianeta, – ma anche su romanzi o film del passato che ipotizzavano disastri naturali dovuti appunto a mutamenti del clima.

Origini del termine

Il termine cli-fi fu coniato nel 2008 dal giornalista Dan Bloom sul calco di sci-fi, ovvero science fiction (fantascienza), unendo le prime sillabe di climate e fiction.

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.