WordWatch

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

alternative facts

06/03/2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

alternative facts – sostantivo plurale

misspeak – verbo

misremember – verbo

 

You’re saying it’s a falsehood. And they’re giving Sean Spicer, our press secretary, gave alternative facts to that.

Wait a minute ... alternative facts? Alternative facts? … Look, alternative facts are not facts. They’re falsehoods.

Most people believe there is truth and there are lies. “Alternative facts” are lies.

As it happens, though, the left laid the foundation for “alternative facts.”

 

I politici e i loro portavoce hanno sempre trovato il modo di cavarsi d’impiccio se messi davanti all’evidenza di aver mentito su qualcosa: si erano espressi male (‘misspoke’) o ricordavano male (‘misremembered’)… Anni fa, un ministro britannico ammise di essere stato ‘economical with the truth’, ovvero parsimonioso nel dire la verità. Tuttavia, è assolutamente senza precedenti che il braccio destro di un presidente americano dichiari in TV che un evento a cui hanno assistito milioni persone non sia un fatto ma semplicemente una delle possibili versioni della realtà. Eppure è proprio quello che ha fatto Kellyanne Conway quando ha affermato in un’intervista televisiva che le dichiarazioni fatte il giorno precedente dall’addetto stampa della Casa Bianca, Sean Spicer, non erano bugie o falsità ma alternative facts.

 

Origini del termine

 

Di solito è difficile stabilire con esattezza la nascita di un neologismo, ma non in questo caso: la perla in questione è nata il 22 gennaio 2017, partorita dalla fervida mente di Kellyanne Conway, consulente di Trump, durante l’intervista Meet the Press con Chuck Todd sulla NBC.

 

Traduzione di Loredana Riu

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.