WordWatch

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

BTL, ATL

28/04/2017
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

BTL: below the line – aggettivo, avverbio

ATL: above the line – aggettivo, avverbio

 

I enjoy reading fact-based articles and balanced debate BTL.

Some of the commenters BTL were divisive, insulting and just plain nasty.

My BTL comments are invariably filled with people making the same points as me.

The comments below the line were typically withering.

There is a strange disparity between what newspapers are writing above the line and what their readers are writing below the line.

 

Come tanti altri, anch’io uso internet per tenermi informata e ho imparato a non soffermarmi sui commenti che appaiono in calce agli articoli, o below the line, spesso abbreviato in BTL. Poco importa di quale pubblicazione si tratti, populista o intellettuale, di destra o di sinistra: sembra proprio che la possibilità di esprimere la propria opinione su qualunque argomento, in tempi rapidissimi e pubblicamente, faccia emergere il peggio della natura umana. Preferisco ignorare i commenti e proseguire la lettura.

Certo, anche prima dell’avvento di internet era possibile far pubblicare le proprie opinioni di lettore, ma si trattava di un processo che portava via tempo: bisognava riflettere su quello che si voleva comunicare e cercare di renderlo bene per iscritto; poi si acquistava busta e francobollo e via alla cassetta della posta. Stava poi al giornale decidere se pubblicare o meno la lettera e quelle astiose o cariche di insulti finivano dritte nel cestino.

 

Origini del termine

 

I termini below the line e BTL si usano in vari campi, non ultimo quello del marketing; il significato qui preso in esame è riferito ai commenti lasciati sui blog o sugli articoli giornalistici: su molti siti c’è effettivamente una riga sotto la quale compaiono i commenti. Le espressioni above the line e ATL sono usate meno e si riferiscono viceversa agli articoli e ai post.

 

Traduzione di Loredana Riu

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.