WordWatch

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

echo chamber

25/05/2018
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

echo chamber – sostantivo

Research appears to confirm the existence of an echo chamber effect in UK politics, in which social media users are more likely to engage with people and media sources that share their political beliefs. [February 2017]

A new study by Oxford University has found that ... social media is not the echo chamber that you might think it is. [February 2018]

Molto si è detto e scritto recentemente sulla potenzialità di uso improprio dei social media, compresa la manipolazione di risultati elettorali. Un altro aspetto meno eclatante ma altrettanto deleterio dei social media è la tendenza dei suddetti a creare echo chambers, ovvero camere di risonanza, stanze degli specchi. In altre parole, tutti noi tendiamo ad aggregarci a persone con cui condividiamo interessi e punti di vista e snobbare chi non la pensa come noi. Il risultato è che le nostre opinioni e credenze vengono amplificate e confermate da una ripetitiva trasmissione e ritrasmissione all’interno del gruppo con cui interagiamo online, con il rischio di considerare valide solo tali opinioni e idee, a tutto discapito di visioni e interpretazioni divergenti.

Forse una soluzione potrebbe essere quella di seguire sui social persone con idee contrarie alle nostre… io ci ho provato, però la loro ostinata cocciutaggine non ha fatto altro che confermarmi nella mia opinione! Oppure, e forse su questo siamo tutti d’accordo, potremmo provare a passare meno tempo sui social media e relazionarci di più col mondo reale.

Origini del termine

Quando si parla di acustica, l’echo chamber è una camera riverberante; nel contesto dei social media l’uso del termine risale alla fine del primo decennio del secolo.

Traduzione di Loredana Riu

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.