WordWatch

Facebook Twitter Google+ Feed RSS

feel

31/07/2018
Facebook Twitter Google+ Invia per e-mail

feel – sostantivo numerabile, di solito plurale

 

I almost can't handle all the feels I get these days.

This is a game that punches you right in the feels.

His story made me feel some feels and think some thinks, and that's worth something.

It wasn't a full out emotional attachment but it was enough to get the feels flowing.

 

Il sostantivo feel è in circolazione dal XV secolo ma negli ultimi anni ha preso piede – specialmente sui social – l’uso del termine come sostantivo numerabile e spesso declinato al plurale.

I feels sono le emozioni intense, soprattutto quelle provocate da un libro, un film o un videogioco, come nel secondo esempio dato qui sopra. E quell’esempio è interessante anche perché indica che i feels risiedono nel corpo, probabilmente nello stomaco, così che quando sono particolarmente intensi ci sembra appunto di aver ricevuto un pugno allo stomaco. L’associazione tra emozioni e quella parte anatomica ha radici profonde nel linguaggio, basti pensare a espressioni come gut feelings o reactions, fire in your belly e my stomach churns.

L’acronimo TFW, che sta per That feel when..., si usa per introdurre un’idea o una reazione con cui si pensa che l’interlocutore potrà identificarsi o che comunque risulti immediatamente riconoscibile. Così come l’uso di feels, presuppone una serie di reazioni condivise – all’arte o a esperienze personali – che non hanno bisogno di ulteriori spiegazioni o analisi. La forma abbreviata del sostantivo è tipica del linguaggio su internet e sui social.

 

Origini del termine

 

Sui social media feel sta per feeling e la prima occorrenza risale probabilmente al 2010 quando apparve nella didascalia “I know that feel bro” del disegno di due amici che si abbracciavano.

 

Traduzione di Loredana Riu

Lascia un Commento

Se vuoi, facci sapere cosa ne pensi. Il tuo commento verrà letto dal moderatore del blog, che deciderà se pubblicarlo. Vogliamo che queste pagine siano piacevoli da leggere, ordinate e informative, e dunque pubblicheremo solo i commenti che contribuiscano in modo costruttivo alla discussione, con idee e critiche nuove e originali, senza ripetere argomentazioni e preoccupazioni che hanno già trovato voce in commenti precedenti. Prima di scrivere, è una buona idee leggere i nostri consigli di netiquette: seguirli rende più probabile che il tuo commento sia pubblicato.