Il film di oggi è: American gangster

Questa sera, su Iris ore 21:00Il Morandini consiglia: 

American gangsterAmerican GangsterUSA 2007GENERE: Gang. DURATA: 157′ VISIONE CONSIGLIATA: TCRITICA: 3 PUBBLICO: 4REGIA: Ridley ScottATTORI: Denzel Washington, Russell Crowe, Chiwetel Ejiofor, Cuba Gooding Jr., Josh Brolin, John Ortiz, Ted Levine, Carla Gugino, Armand Assante, John Hawkes, RZA, Ruby Dee, Joe Morton
Harlem anni ’70. Il nero Frank Lucas diventa il boss dell’eroina importata dalla Thailandia (anche nelle bare dei soldati morti in Vietnam). Il suo è un impero a base familiare che sa corrompere le alte sfere pubbliche. Gli fa fronte Richie Roberts, detective integerrimo con problemi di famiglia. I due sono destinati a incontrarsi. Film non facile da analizzare e difficile da giudicare perché vi convivono 2 dimensioni: quella dell’intrattenimento industriale hollywoodiano e quella autoriale, imputabile non tanto a Scott, quanto a Steven Zaillian, già sceneggiatore per Spielberg, Scorsese, Pollack, che qui ha lavorato da solo. È un po’ gangster movie, un po’ poliziesco, un po’ thriller politico. Pur ambientato nel passato, rispecchia l’universo USA del primo 2000: “L’impero di Frank Lucas è una società dentro un paese… una macchina… che assume proporzioni imprevedibili, enormi, che si spandono a macchia d’olio proprio a formarla, la società” (P.M. Bocchi). È un dramma sociale che, già nel titolo, sottintende un’analisi del sistema capitalistico – e del Black Power – attenta alla lezione di Brecht, se non di Marx. Scott ormai ha più mestiere che talento, una maniera più che uno stile, ma è anche merito suo se la coppia Washington-Crowe funziona con tanta efficacia. Montaggio: Pietro Scalia.